Una persona con una disabilità intellettiva ha poche occasioni di svago vero e proprio. Normalmente queste persone durante la settimana frequentano la scuola, o istituti specializzati o centri diurni e poi ritornano a casa. Nei fini settimana passano il loro tempo con la famiglia e raramente escono da soli con gli amici.


VISIONE

Il nostro desiderio è quello di offrire ai bambini ed adulti disabili la possibilità di “uscire con gli amici”, avere dei momenti per rilassarsi e divertirsi ed educare l’opinione pubblica all’inclusione ed accoglienza.

MISSIONE

1- Ogni persona ha diritto all’integrazione nel gruppo sociale. Partecipare alla vita nel mondo anche in attività ludiche e di svago  consente di  aumentare la stima di sé.

2-  I volontari devono essere adeguatamente preparati da personale qualificato alla conoscenza e gestione dei vari tipi di handicap per garantire una convivenza serena e la tranquillità dei famigliari.

3-  L’attività della associazione deve diventare “contagiosa” organizzando attività di promozione e divulgazione al fine di coinvolgere nuovi volontari e rendere possibile l’aumento delle uscite e delle attività ludiche con le persone disabili dell’associazione. Si auspica inoltre la sensibilizzazione di altri comuni con la diffusione del know how per la nascita di altre associazioni con finalità simili.


ESPERIENZE


Dal 2008 organizziamo una volta al mese, il sabato pomeriggio una gita di qualche ora. L’obiettivo è lo svago, il divertimento ed il relax, sono quindi escluse attività didattiche e riabilitative che vengono già svolte nel corso della settimana nelle scuole o nei centri diurni. In questa mezza giornata i ragazzi si staccano dalle loro famiglie e escono con amici preparati alla loro accoglienza. Una gita al lago o in montagna, quattro passi in città, una cena ad una sagra di paese, attività semplici che generano un’atmosfera serena e spensierata, regalando sorrisi ed abbracci.


L’ integrazione sociale e la sensibilizzazione dell’opinione pubblica al mondo della disabilità diventa un positivo “effetto collaterale” di queste esperienze.


Vuoi collaborare con noi e diventare volontario?

scrivici....

info@fondazionelacasadeisogni.it